LA SARDEGNA E L’UOMO CHE AFFITTA BICICLETTE GRATIS

Da costa a costa, volevo vedere da vicino l’entroterra sardo, le spiagge più famose e isolate, le acque cristalline, il mare verde smeraldo della costa smeralda. Ho visto alcuni dei mari più belli del mondo, dal golfo del Messico alle isole Thailandesi ma il mare della Sardegna ha un colore insuperabile.

 

Fedele ai dettami che mi hanno sempre accompagnato, sono partito in macchina, prenotando solo il biglietto del traghetto da Genova direzione Porto Torres e con un itinerario tracciato solo sommariamente, una tenda per le emergenze.

 

Da Piscinas, la spiaggia di dune, verso la Giara di Gesturi, Su Gurropu per fermarmi a Cala Gonone.

 

L’incontro più bello è avvenuto però all’ingresso della riserva naturale della Giara di Gesturi.

Qui ho trovato una piccola baracca dove un uomo affitta biciclette per attraversare la riserva e inseguire i cavalli selvatici al suo interno.

 

All’interno della baracca c’era un uomo. Seduto all’ombra e con una folta barba argentata. Sorrideva.

Non faceva altro in realtà, sorrideva e basta.

 

“Scusi quanto costa il noleggio delle biciclette?”

 

“Ma no, prendi pure quella che vuoi, solo un’offerta”

 

Una semplice frase che aveva già scatenato un turbine di pensieri.

Così, mentre io Pamela, la mia compagna di viaggio, sceglievamo le nostre biciclette in base alle nostre esigenze di altezza, lui rideva, rideva di gusto.

 

Poi notai che nella sua bancarella c’erano molto oggetti, molti fatti a mano. “Li vende per vivere” Pensai.

 

Tra gli oggetti trovai alcuni minerali in un vaso.

 

“scusi quanto vengono?”

 

“Ma no niente! Sono per i bambini”

 

Lui si chiama Antonio. Sembrava un Babbo Natale trapiantato nel caldo dell’entroterra sardo.

 

Come fai a stare semplicemente seduto nella tua baracca e sorridere, Antonio?

Come fai ad essere così buono?

 

Come fai ad essere così felice?

 

Quanto avrei potuto imparare da tè, co0me avrei voluto restare semplicemente li tutta la giornata e osservarti.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...