QUESTIONE DI PRIORITA’

Spesso, spessissimo mi viene fatta la fatidica domanda: “come fai a viaggiare così tanto?”

Vi anticipo: non sono ricco.

E’ tutta una questione di priorità, ovvero dove voglio destinare i miei soldi che guadagno. Si tratta di una questione di fondamentale importanza perché io ho investito del tempo della mia vita per guadagnare questi soldi, tempo che non ritornerà più, e siccome la vita è fatta di tempo quel denaro diventa preziosissimo.

Di conseguenza non ho alcuna intenzione di destinare i miei soldi (o il tempo… termini intercambiabili dato che è un’equivalenza) in qualcosa che non mi rende felice.

Si tratta di un ragionamento molto razionale ma molto efficace, almeno per mè, per la mia ricerca della felicità.

Il cellulare all’ultimo grido mi rende felice? Mi rende felice farmi vedere dagli altri con il mio nuovo telefono? NO

Viaggiare mi rende felice? SI

Ottimo! So cosa fare con i miei soldi (o il mo tempo…)

Provate anche voi a fare questo test, io non voglio assolutamente dirvi cosa dovete fare, siete liberi di scegliere ma scegliete in maniera consapevole.

Se siete assolutamente sicuri che i jeans firmati o il telefono nuovo vi rendono felici, allora forse è esattamente quello che dovete fare. Ma fatelo se siete VOI a volerlo fare, non se è qualcun altro a dirvelo.

L’unica vera priorità è la felicità, perché non c’è nulla di più importante della vostra felicità

Come avete intenzione di raggiungerla dipende solo da voi. Ormai sanno tutti (o quasi …) che una vita più semplice è sicuramente meno stressante da una circondata da tante cose. Come mai allora ci danniamo della ricerca di cose che aumentano il nostro stress?

Forse perché siamo nati e cresciuti in una società che pone il profitto e l’affermazione sociale in cima alle priorità. Quando dovrebbe essere la nostra felicità ad esserne in cima.

Forse perché siamo troppo influenzati dal giudizio degli altri, dal finto mondo delle apparenze.

Forse perché ci risulta difficile mostrarci al mondo per quello che siamo davvero. Ma non dobbiamo pensare di dover mostrare nulla “al mondo”, è sempre con noi stessi che i facciamo i conti.

Annunci

2 pensieri riguardo “QUESTIONE DI PRIORITA’”

  1. Sono totalmente d’accordo. Ho colleghe che vanno tutte le settimane dalla parrucchiera, tutti i mesi dall’estetista, tutti i giorni arrivano a lavoro con un capo nuovo. E poi, quando arriva il momento delle vacanze, mi apostrofano con il solito “Beata te che PUOI…” – sottintendendo chissà quali entrate finanziarie. Io scelgo di fare a meno di tante cose, ma per viaggiare sono disposta a tutto.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...